Mobili bagno

Come scegliere materiali e finiture

MDF FINITURE: LAMINATO LACCATO ESSENZA | LEGNO

FINITURE MOBILI

LAMINATO MATERICO: Il laminato è il materiale che si caratterizza per praticità di utilizzo, varietà di finiture ed igiene. E' un foglio di materiale plastico impregnato con resine melaminiche che riveste il supporto, composto da pannelli di MDF. E' un materiale molto utilizzato nell'arredobagno anche in zone sottoposte a forte usura e utilizzo. Invariabile nel tempo, difficilmente subisce variazioni di colore imputabili all'esposizione diretta del sole. E' un materiale plastico che non assorbe i liquidi, garantendo un alto tasso di igiene. Disponibile in moltissime finiture, è particolarmente apprezzato per la caratteristica capacità imitativa del legno, resa ad oggi ancor più verosimile grazie alle nuovi superfici venate “materiche”. Il laminato è per conformazione più resistente del laccato, più pratico nell'utilizzo e sicuramente più economico. PUNTOTRE propone una scelta di 20 diverse finiture disponibili che rimarcano l'effetto legno, ma anche nello spatolato.

LACCATURA (LUCIDA o OPACA): Il laccato è generalmente composto da un pannello di MDF, verniciato su entrambe i lati. Essendo una verniciatura applicata, le possibilità di personalizzazione sono pressochè infinite. E' possibile coprire la scala colorimetrica RAL, realizzando qualsiasi sfumatura di colore. E' possibile scegliere tra laccatura lucida o opaca, due facce della stessa medaglia che possono conferire, a parità di colore, sensazioni molto diverse. PUNTOTRE propone ben 40 colori nella finitura laccato opaco o lucido.

 

IMPIALLACCIATURA (ESSENZA): L'impiallacciatura è composta da un foglio sottile di vero legno (generalmente alcuni millimetri) applicato su un supporto, composto da pannelli in MDF. PUNTOTRE propone 6 finiture nelle essenze Rovere, Noce e Mogano.  Rientra tra i materiali più pregiati, conferendo al mobile quell'aspetto di naturalezza che solo il vero legno può dare. E’ più costoso rispetto ai laminati o ai laccati, ma è il più pregiato.



Finiture mensola top porta lavabo

LEGNO MASSELLO: E’ una porzione (generalmente spessa 3-4 cm.) di legno ricavata direttamente dal tronco dell'albero, in particolare dal durame, ovvero la parte interna e più densa dell'albero con cui si realizza il top porta lavabo.

 



Materiali per top lavabi integrati

LAMINATO HPL®
Si tratta di un materiale formato da strati di laminato che vengono uniti con resine, pressati e fusi a 180° in un unico spessore. Tale procedura crea un composto estremamente resistente e praticamente inattaccabile, al quale viene applicato un ultimo strato di finitura che può conferire all’insieme un aspetto materico oppure liscio ed omogeneo, con la possibilità di scegliere tra le varie opzioni che sono disponibili. Le caratteristiche fisiche di questo prodotto, lo rendono estremamente resistente agli agenti esterni, conservando comunque una certa ripristinabilità attraverso il calore in caso di piccoli danni da usura.
Manutenzione: Un semplice panno morbido con sapone neutro, assolverà egregiamente la funzione. Assolutamente da evitare sostanze abrasive o graffianti (detersivi in polvere, pagliette, ecc..), decalcificanti, pulitori per scarichi e detergenti contenenti acidi. Non usare direttamente sul piano oggetti taglienti od arroventati, non trascinare oggetti metallici e potenzialmente graffianti.

OCRITECH®
E' una miscela di polveri inerti, alluminio tri-idrato e resina acrilica. Il risultato è una finitura opaca, compatta in tutto lo spessore (SOLID-SURFACE), a bassissima assorbenza, che può essere facilmente ripristinata.


Ocritech® è un materiale molto compatto e uniforme . Il ripristino può includere il danno grave, come graffi profondi, che possono essere rimossi mediante carta vetrata fine e
spugna di Scotch-Brite®. OCRITECH® non contiene sostanze inquinanti ed è resistente ai raggi UV.


Manutenzione: Fare attenzione a sostanze solventi, possono danneggiare il materiale. Per la pulizia quotidiana utilizzare un panno umido in microfibra. Ogni fornitura comprende
un set di ripristino con Scotch-Brite®. Si raccomanda di trattare una volta l’anno la superficie con la spugna per ripristinare la finitura originale e togliere la naturale ossidazione del prodotto.



CORIAN®
E' un composito avanzato per superfici da arredamento e architettura che offre superiori prestazioni e grande versatilità progettuale.

 

Perfettamente uniforme (SOLIDSURFACE), è utilizzabile per applicazioni in ambienti residenziali e commerciali. Corian® può essere intagliato, fresato o lavorato come il legno, modellato, termoformato o intarsiato... le opzioni di design sono praticamente illimitate.


Manutenzione: Per la pulizia quotidiana utilizzare un panno umido in microfibra. Di tanto in tanto, si può trattare la superfice con una spugnetta di Scotch-Brite®, per togliere
l’ossidazione e ripristinare le caratteristiche originali. Essendo un “Solid-Surface”, si può ripristinare anche da danni gravi, quali graffi profondi ed abrasioni. Approfondisci...

TECNORIL®
E' una miscela di polveri inerti, alluminio tri-idrato e resina acrilica. Il risultato è una finitura opaca, compatta in tutto lo spessore (SOLID-SURFACE), a bassissima assorbenza, che può essere facilmente ripristinata. Tecnoril® è un materiale molto compatto e uniforme . Il ripristino può includere il danno grave, come graffi profondi, che possono essere rimossi mediante carta vetrata fine e spugna di Scotch-Brite®. Tecnoril® non contiene sostanze inquinanti ed è resistente ai raggi UV.
Manutenzione: Fare attenzione a sostanze solventi, possono danneggiare il materiale. Per la pulizia quotidiana utilizzare un panno umido in microfibra. Ogni fornitura comprende un set di ripristino con Scotch-Brite®. Si raccomanda di trattare una volta l’anno la superficie con la spugna per ripristinare la finitura originale e togliere la naturale ossidazione del prodotto.



MINERALMARMO®
E' un composto di minerali naturali (carbonato di calcio e alluminio tri-idrato) e una piccola quantità di resina poliestere. Non è quindi un materiale plastico, ma una superficie piacevole al tatto, elegante, un composito minerale igienico, ideale per il bagno. Il gel coat superficiale conferisce un’ottima resistenza fisica e chimica, e può essere ripristinato da piccole abrasioni e dai normali segni di usura.
Mineralmarmo® è resistente alle bruciature di sigaretta e al calore secco a 160° C. Eventuali segni di bruciature causati da temperature più elevate possono essere facilmente rimossi con una spugnetta e successiva lucidatura (lucidante per auto). Mineralmarmo® non contiene sostanze nocive ed è resistente ai raggi UV.
Manutenzione: Per la pulizia quotidiana utilizzare un panno umido in microfibra. Di tanto in tanto, si può trattare la superfice con polish per auto e ripristinare la brillantezza originale con relativa cera.

GEACRYL®
Deriva dal Tecnoril® al quale vengono tolti, dall’amalgama di base, i pigmenti che lo rendono uniforme nello spessore. Pertanto, Geacryl® è costituito da materiali inerti di alta qualità, che prevedono una finitura superficiale con una vernice Gelcoat.

 

Estremamente stabile, igienico, grazie alla sua superficie compatta in Gelcoat, il materiale è molto facile da pulire. La luminosità della superficie è simile a quella di acrilico lucido. Questa brillantezza conferisce eleganza e rende Geacryl® molto gradevole al tatto.


Manutenzione: Per la pulizia quotidiana utilizzare un panno umido in microfibra. All’occorrenza si può utilizzare detersivo neutro non abrasivo. Di tanto in tanto, si può trattare il bacino Geacryl con polish per auto e ripristinare la brillantezza originale con relativa cera.



NEOLITH®

E' una sottile lastra di porcellana di origine 100% minerale, ad alte prestazioni, di grande formato. Un prodotto con superiori proprietà fisiche e meccaniche che soddisfa e supera ogni specifica industriale o standard.

 

Neolith ha una percentuale 0% di assorbimento acqua e prodotti chimici, e molto facile da pulire.


Manutenzione: Essendo un prodotto resistente a qualsiasi sostanza, non presenta particolari precauzioni nella manutenzioni, al punto che si possono usare anche acidi per
la pulizia delle piastrelle (facendo molta attenzione alla salvaguardia personale). Il consiglio principale rimane comunque un sapone neutro diluito in acqua, risciacquare ed
asciugare con un panno imbevuto nell’acqua calda.

VETRO
Il primo materiale con cui sono state realizzati piani con vasca integrata, rimane tutt’ora il più versatile ed elegante. Nella versione “extrachiaro” è disponibile nella completa gamma RAL. Alcune particolari colorazioni, che interagiscono con il colore del vetro, possono causare lievi differenze di tono in corrispondenza della vasca, causa l’assottigliarsi dello spessore del vetro stesso. La fusione delle vasche, pur avvenendo su stampo, non può essere controllata meccanicamente, lieve difformità nella sagoma e nella superfice devono essere accettate.
Manutenzione: Per la cura del bacino di vetro, utilizzare un normale detersivo non abrasivo o un detergente per vetri commerciale. In particolari situazioni, acqua molto calcarea, può creare aloni nella superfice, in questo caso si può usare una paglietta metallica molto fine e strofinare con attenzione.